Archivi tag: demagogia

Il governo del controsenso

Foto via Flickr

Foto via Flickr

Quello che abbiamo attualmente in carica è decisamente il governo del controsenso: si vuole agire per risolvere il problema dell’immigrazione clandestina e tutto ciò che si finisce con il fare è rendere ancora più illegale la condizione di coloro che vengono in Italia per lavorare e comportarsi onestamente. Si sbandiera il taglio dell’ICI (il fatto che fosse stato fatto dal governo precedente è un altro discorso) e la Social Card, ma poi le tasse sono aumentate, a braccetto con la crescita più bassa dal 1993. Si vuole agire per la sicurezza dei cittadini e si tagliano i fondi alle forze dell’ordine, dopo aver messo l’esercito nelle città (senza aver chiaro in mente a cosa serva, per altro). Si strombazzano in pompa magna azioni legislative per contrastare la violenza sulle donne (naturalmente solo in seguito all’ennesimo caso di stupro di strada) ma collateralmente ci si dimentica che il 70% degli stupri avviene in famiglia da parte di familiari, che un altro 5-10% avviene da italiani su straniere e che infine il primo campo d’azione sarebbe quello di sovvenzionare i centri anti-violenza, per consentire un recupero psicologico del trauma subito.

Nel frattempo, gli italiani dormono beati e tranquilli, occupandosi principalmente della sconfitta contro il Brasile o del “attesissimo derby” di Milano.
Tutto questo mi mette decisamente fiducia nel futuro…

Annunci

Berlusconi: “Dal Pd dati fasulli”

[ Berlusconi: «Dal Pd dati fasulli» Corriere della Sera ]

Il Cavaliere si è detto convinto di essere ancora in netto vantaggio sul Pd. «Attenzione ai sondaggi fasulli – ha spiegato Berlusconi – bisogna stare attenti perché‚ si stanno artatamente diffondendo dati fasulli». In particolare il leader del Pdl afferma che «non è vero che il Partito democratico sia al 35% e non è neanche vero che Di Pietro sia al 6%. I sondaggi di cui disponiamo lo danno sotto il 3%». La sinistra, secondo Berlusconi, «diffonde dati che non esistono. Ma noi abbiamo fiducia nel buon senso degli italiani»

Ehi, Veltroni sta riuscendo nell’impresa di invertire i ruoli! Brucia la demagogia spicciola, eh Cavaliere?

O i tedeschi sono più attenti…

Bandiera tedesca / German flag … o proprio non me la spiego. Pochi giorni fa si è conclusa una tornata elettorale in Germania, con risultati che non è mia intenzione trattare. Particolarmente interessante, però, è l’andamento delle elezioni in Assia, dove Roland Koch, leader della CDU (partito di maggioranza) ha subito la sconfitta più pesante, perdendo oltre 12 punti percentuale rispetto al precedente voto del 2003. Il principale motivo della sconfitta di Koch, pare, è legato alla sua campagna elettorale completamente basata sul demagogico attacco agli immigrati: proprio l’impostazione della campagna non è stata gradita dagli elettori, che hanno punito Koch con una scoppola non indifferente.

Peccato che gli argomenti spesi da Koch in campagna elettorale non sono particolarmente dissimili da quelli che puntualmente il centro-destra italiano spende (in campagna elettorale e non), che vedono criminalità e immigrazione come temi centrali. Solo che gli italiani abboccano eccome alla demagogia del centro-destra.

Allora mi chiedo: sono i tedeschi ad essere particolarmente vispi, oppure gli italiani… ?