Destinazioni intermedie in Google Maps per iPhone

Itinerario con destinazioni intermedie

Itinerario con destinazioni intermedie

Uno dei principali apparenti vincoli dell’applicazione Google Maps nativa di iPhone ed iPod Touch, è il supporto per le destinazioni intermedie nel calcolo di un itinerario. Se per altri versi infatti questa applicazione si rivela una manna dal cielo (soprattutto quando associata a gps e bussola interna, come nel caso dell’iPhone 3GS), su questo frangente la presenza di soli due campi (partenza e destinazione) scoraggia molti utilizzatori.

In realtà, essendo l’applicazione nulla più che un front-end al sito di Google Maps, la gestione delle destinazioni intermedie è “built-in”, basta solo sapere come utilizzarla (allo stesso modo per altro di tutte le altre features che la famosa web-application di Mountain View propone……)

Nel caso specifico delle destinazioni intermedie, sarà sufficiente inserirle nell’apposito campo campo delle destinazioni, naturalmente nell’ordine in cui le vogliamo percorrere, anteponendo dalla seconda in poi la keyword “to:”. Come spesso accade è molto più difficile spiegare a parole ciò che un breve esempio chiarirebbe perfettamente:

Passo del Vivione to:Passo della Presolana to:Milano

Otterremo così un itinerario completo, dalla posizione di partenza prescelta, per raggiungere Milano passando dapprima dal Passo del Vivione e poi dalla Presolana (itinerario molto più allettante di quello senza destinazioni intermedie, che prevederebbe 3 ore di autostrada, se come il sottoscritto partite da Riva del Garda in moto).

Advertisements