“Ultima spiaggia” liveCD

dscf1266.jpg Mi era già servito tempo addietro (per riesumare un server davvero conciato e recuperare almeno i dati che ci stavano sopra), e continua ad esserci nella mia borsa del portatile, in una custodia con su scritto “Piano B” (che vedete nella foto).

Si tratta di un liveCD linux, basato su Gentoo, in grado di fornire tutta una serie di importanti strumenti per il recupero e l’analisi (forse non quella di sicurezza) di un sistema. Uno strumento assolutamente fondamentale.

Mi premeva segnalare la recente uscita della versione 1.0.0, che sta in meno di 200Mb (volendo la si può facilmente installare anche su una chiavetta usb) e che presenta software aggiornato ed una lunga serie di utili strumenti. Non andate più in giro senza! 😛

Annunci

2 pensieri su ““Ultima spiaggia” liveCD

  1. alt-os Autore articolo

    Ehm… in realtà mi sono dimenticato di aggiungere che quello è il titolo del post, il liveCD in se si chiama “System Rescue CD”… non poi così originale ma… si può sempre “soprannominarlo”, no? 😀

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...