Motori di ricerca: quote?

Terzo ed ultimo post (in tre giorni) ispirato alle statistiche di XiTi Monitor: dopo aver parlato di browser web e di sistemi operativi, oggi è il turno dei motori di ricerca, dove ancora una volta vediamo un player farla letteralmente da padrone: Google.

I dati pubblicati da XiTi infatti mostrano il colosso di Montain View assestarsi su un mostruoso 90,83% di visite a dicembre, e facendo per di più segnare un ulteriore incremento dello 0,41% durante l’ultimo mese dell’anno.

Lo storico principale avversario di Google per la supremazia tra i motori di ricerca, Yahoo!, vede ridursi ulteriormente la propria influenza e finisce sotto lo sbarramento del 3% a causa dell’ulteriore perdita di quote relativa al mese di dicembre 2007 (-0,17%) che va a sommarsi alle perdite precedenti per raggiungere quota 1% durante tutto il 2007.

In calo anche il motore di ricerca di casa Microsoft, Live Search, che nonostante fosse stato presentato in pompa magna non troppo tempo fa, vede la sua influenza stabilmente ferma intorno al 2,5% (poco più, probabilmente, delle visite dovute al fatto che è il motore di ricerca predefinito di Internet Explorer 7).

Il trend di Google si protrae ormai da diverso tempo: a maggio 2007 infatti le stesse statistiche pubblicate da XiTi Monitor gli assegnavano una quota di mercato dell’89,33%, contro l’85% circa della metà del 2006: un vero rullo compressore.
Non c’è quindi da stupirsi che il motore di Montain View rappresenti quasi l’80% dei referrer di tutti i siti web…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...