USA: comincia la “campagna elettorale”…

huma_clinton.jpgGeorge W. Bush è ancora saldamente ancorato alla sua poltrona, in un ufficio della Casa Bianca, ma la campagna elettorale per la sua successione è già ampiamente avviata, anche se in modo non ufficiale. Soprattutto infatti, è partita la campagna di “diffamazione dell’avversario”, prima con le notizie relative all’inquisizione di Bernard Kerik, vicino al candidato Rudolph Giuliani, ex sindaco di New York (praticamente il suo braccio destro durante il famoso periodo della “tolleranza zero” a New York), oggi con la “scoperta dell’amante lesbica di Hillary Clinton” di Hillary Clinton (una dei principali candidati dei Democratici, moglie dell’ex presidente Bill Clinton).

Cosi come accadde a Bill Clinton, silurato dalla storia (tutto fuor che politica) con Monica Lewinsky, si cerca di influenzare l’opinione pubblica americana (notoriamente poco attenta al mero dibattito politico) a suon di scandali, spesso e volentieri conditi con il “piccante” sfondo sessuale, per fare maggior presa.
In Italia non siamo ancora arrivati ad abbassare cosi tanto i toni della campagna elettorale (anche se non ci siamo andati poi cosi lontani, un anno fa), ma penso che si tratti più di incapacità dei nostri politici che altro.

E pensare che alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti d’America manca quasi un anno… ne vedremo delle belle…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...